Agitatore per serbatoio

L'agitatore è un dispositivo utilizzato nei processi industriali per mescolare o agitare il contenuto di un serbatoio o di un recipiente. È comunemente utilizzato in settori quali la lavorazione chimica, i prodotti farmaceutici, gli alimenti e le bevande e il trattamento delle acque.

Lo scopo principale di un agitatore è quello di promuovere la miscelazione e garantire l'uniformità del liquido o del fango all'interno del serbatoio. Aiuta a prevenire la sedimentazione dei solidi, mantiene la distribuzione della temperatura desiderata, favorisce le reazioni chimiche e facilita il trasferimento di calore o di massa tra il contenuto del serbatoio e l'agitatore.

Gli agitatori per serbatoi sono generalmente costituiti da una girante o lama rotante che crea turbolenza e movimento del fluido all'interno del serbatoio. La girante è azionata da un motore, che può essere montato sulla parte superiore del serbatoio o esternamente. Il design della girante può variare a seconda dell'applicazione specifica e delle caratteristiche della miscela da agitare. Alcuni tipi comuni di giranti sono quelli a flusso assiale, radiale e misto.

In qualità di uno dei produttori più professionali di agitatori per serbatoi in Cina, il team di professionisti di SeFluid si dedica da molti anni alla progettazione e alla produzione degli agitatori per serbatoi più adatti ed efficienti per gli utenti. Con una risposta rapida e un servizio tempestivo, forniamo varie soluzioni e servizi personalizzati per i clienti di tutto il mondo e abbiamo conquistato un'ampia fiducia da parte loro.

Tipi di montaggio dell'agitatore del serbatoio

Gli agitatori possono essere classificati in base alla loro configurazione di montaggio. I tipi più comuni sono:

  • Agitatori montati in alto: Questi agitatori sono montati sulla parte superiore del serbatoio e sono generalmente utilizzati per fluidi a bassa viscosità. Possono essere di tipo fisso o girevole e sono adatti per applicazioni di miscelazione, sospensione o circolazione.
  • Agitatori montati lateralmente: Questi agitatori sono montati sul lato del serbatoio e sono comunemente utilizzati per i serbatoi più grandi o quando non è possibile l'ingresso dall'alto. Gli agitatori montati lateralmente sono spesso utilizzati per la miscelazione di fluidi viscosi o ad alta densità, dove è necessario un taglio supplementare.
  • Agitatori montati sul fondo: Questi agitatori sono montati sul fondo del serbatoio e vengono utilizzati per miscelare solidi sedimentati o fanghi. Sono progettati per agitare il contenuto dal fondo e mantenerlo in sospensione.

Struttura dell'agitatore del serbatoio

La struttura di un agitatore per serbatoi può variare a seconda dei requisiti specifici di progettazione e applicazione. Tuttavia, i componenti di base di un agitatore per serbatoi includono in genere:

  • Motore: Il motore è la fonte di alimentazione principale dell'agitatore e fornisce la forza di rotazione per azionare la girante. Il motore può essere elettrico, idraulico o pneumatico, a seconda dell'applicazione e della fonte di alimentazione disponibile.
  • Albero: L'albero collega il motore alla girante e trasmette il movimento rotatorio. Di solito è realizzato in un materiale robusto e resistente alla corrosione, come l'acciaio inossidabile.
  • Girante: La girante è il componente rotante responsabile della creazione del movimento del fluido e della miscelazione all'interno del serbatoio. Può avere diversi design, come flusso assiale, radiale o misto, a seconda dei requisiti specifici dell'applicazione. Le pale della girante sono progettate per generare turbolenza, taglio e circolazione, favorendo un'efficace miscelazione del contenuto del serbatoio.
  • Struttura di supporto: L'agitatore è in genere sostenuto da una struttura di supporto o di montaggio che tiene in posizione il motore e l'albero. La struttura di supporto può essere fissata alla parte superiore, laterale o inferiore del serbatoio, a seconda del tipo di agitatore e della configurazione di montaggio.
  • Meccanismo di tenuta: In alcuni casi, si utilizza un meccanismo di tenuta per evitare la fuoriuscita del contenuto del serbatoio lungo l'albero. Ciò è particolarmente importante quando il serbatoio contiene sostanze pericolose o corrosive. Le opzioni di tenuta possono includere guarnizioni a baderna, guarnizioni meccaniche o altri dispositivi di tenuta specializzati.
  • Controlli e strumentazione: Gli agitatori possono essere dotati di controlli e sistemi di strumentazione per monitorare e regolare il processo di agitazione. Ciò può includere il controllo della velocità, il rilevamento della coppia, i sensori di temperatura e i sensori di livello per ottimizzare l'operazione di miscelazione.

È importante notare che il design e le caratteristiche specifiche di un agitatore per serbatoi possono variare notevolmente in base a fattori quali le dimensioni del serbatoio, le caratteristiche del fluido da agitare e i requisiti specifici del settore. È possibile incorporare personalizzazioni e componenti aggiuntivi per soddisfare le esigenze uniche delle diverse applicazioni.

forma della girante dell'agitatore industriale | SeFluid
forma della girante dell'agitatore industriale | 2| SeFluid

Forma della girante dell'agitatore del serbatoio

La forma della girante di un agitatore per serbatoi svolge un ruolo cruciale nel determinare le prestazioni e l'efficienza della miscelazione. In base ai requisiti specifici dell'applicazione e alle caratteristiche del fluido da agitare, vengono utilizzati diversi modelli di girante. Ecco alcune forme di girante comunemente utilizzate:

  • Girante a flusso radiale: Questo tipo di girante è costituito da pale che si estendono radialmente dal centro della girante. Promuove modelli di flusso radiali, creando un forte movimento del fluido verso l'esterno e verso l'interno. Le giranti a flusso radiale sono efficaci nelle applicazioni che richiedono portate elevate e una miscelazione efficiente di fluidi a bassa viscosità.
  • Girante a flusso assiale: Le giranti a flusso assiale hanno pale angolate parallelamente all'asse dell'albero. Generano un flusso assiale, in cui il fluido si muove parallelamente all'albero. Le giranti a flusso assiale sono adatte per applicazioni che richiedono una miscelazione efficiente di fluidi ad alta viscosità o quando si desidera un forte flusso assiale.
  • Girante a flusso misto: Le giranti a flusso misto combinano le caratteristiche delle giranti a flusso radiale e assiale. Sono dotate di pale angolate sia radialmente che assialmente, combinando i vantaggi di entrambi i modelli di flusso. Le giranti a flusso misto offrono una buona efficienza di circolazione e miscelazione per un'ampia gamma di viscosità del fluido.
  • Elica Girante: Le giranti a elica assomigliano alle pale di un'elica e sono comunemente utilizzate per i fluidi a bassa viscosità. Generano una portata elevata e producono una buona quantità di flusso assiale. Le giranti a elica sono spesso utilizzate in applicazioni che richiedono miscelazione, sospensione di solidi o circolazione.
  • Girante della turbina: Le giranti per turbine hanno un design piatto e largo, con più pale curve. Sono comunemente utilizzate per fluidi ad alta viscosità o non newtoniani. Le giranti a turbina forniscono una forte azione di pompaggio e forze di taglio, garantendo un'efficace miscelazione e dispersione dei fluidi viscosi.
  • Girante a pale: Le giranti a pale sono costituite da pale piatte che si estendono radialmente dal mozzo della girante. Sono adatte per applicazioni a basso coefficiente di taglio e sono spesso utilizzate per la miscelazione delicata, la sospensione di solidi o i processi di trasferimento di calore.

È importante selezionare la forma appropriata della girante in base a fattori quali la viscosità del fluido, il modello di flusso desiderato, l'intensità di miscelazione e i requisiti specifici del processo. È inoltre possibile sviluppare design di giranti personalizzati per soddisfare esigenze applicative uniche.

Progettazione di un agitatore per serbatoi

La progettazione di un agitatore per serbatoi tiene conto di diversi fattori per garantire una miscelazione e prestazioni efficienti. Ecco alcuni aspetti chiave considerati durante il processo di progettazione:

  • Dimensioni e geometria del serbatoio: Le dimensioni e la geometria del serbatoio svolgono un ruolo importante nel determinare il design dell'agitatore. L'agitatore deve essere dimensionato in modo adeguato alle dimensioni del serbatoio, tenendo conto di fattori quali il volume del serbatoio, il rapporto d'aspetto (altezza/diametro) e l'intensità di miscelazione richiesta.
  • Requisiti di agitazione: Durante la progettazione si tiene conto dei requisiti specifici di miscelazione del processo. Vengono presi in considerazione fattori quali il modello di flusso desiderato, l'intensità di miscelazione e il tempo di permanenza. Ciò consente di determinare il tipo di girante, le dimensioni della girante e la velocità di rotazione più adatte per ottenere prestazioni di miscelazione ottimali.
  • Proprietà del fluido: Anche le caratteristiche del fluido da agitare influenzano la progettazione dell'agitatore. Vengono presi in considerazione fattori quali la viscosità, la densità, la reologia e le proprietà chimiche (ad esempio, la corrosività). Queste proprietà influiscono sulla scelta della girante, sulla sua forma e sui materiali di costruzione per garantire la compatibilità e una miscelazione efficiente.
  • Selezione della girante: La scelta della girante è fondamentale per ottenere le prestazioni di miscelazione desiderate. Per determinare il tipo di girante (a flusso radiale, assiale, misto, ecc.) e la forma della girante (pale, palette, eliche, ecc.) si tiene conto di fattori quali i requisiti del modello di flusso, la viscosità del fluido e la sensibilità al taglio.
  • Requisiti di alimentazione: La potenza necessaria per il funzionamento dell'agitatore viene determinata in base a fattori quali le proprietà del fluido, il volume del serbatoio e l'intensità di miscelazione desiderata. Ciò influenza la scelta delle dimensioni del motore e il design della scatola degli ingranaggi, garantendo una trasmissione di potenza sufficiente alla girante.
  • Configurazione di montaggio: La configurazione di montaggio dell'agitatore dipende dalla struttura del serbatoio e dai requisiti del processo. Le configurazioni più comuni includono agitatori montati dall'alto, lateralmente o dal basso. La disposizione di montaggio deve garantire stabilità, allineamento corretto e accessibilità per la manutenzione e la pulizia.
  • Selezione del materiale: I componenti dell'agitatore devono essere costruiti con materiali compatibili con il fluido da agitare. La selezione dei materiali tiene conto di fattori quali la resistenza alla corrosione, la forza meccanica e i requisiti sanitari (in applicazioni alimentari o farmaceutiche).
  • Struttura di supporto: La progettazione della struttura di supporto assicura la stabilità e il corretto allineamento dell'agitatore. Deve essere sufficientemente robusta per gestire i carichi operativi e le vibrazioni associate al processo di agitazione.
  • Controlli e strumentazione: Gli agitatori possono essere integrati con sistemi di controllo e strumentazione per monitorare e regolare il processo di miscelazione. Ciò può includere il controllo della velocità, il rilevamento della coppia, i sensori di temperatura e i sensori di livello per un funzionamento efficiente e l'ottimizzazione del processo.

La progettazione di un agitatore per serbatoi è tipicamente personalizzata per soddisfare i requisiti di un'applicazione specifica, tenendo conto delle condizioni di processo e dei risultati di miscelazione desiderati. Si tratta di una combinazione di principi ingegneristici, fluidodinamica e scienza dei materiali per garantire un'agitazione efficace e affidabile.

Grearbox dell'agitatore del serbatoio

Il riduttore di un agitatore per serbatoi è un componente importante che facilita la trasmissione di potenza dal motore all'albero dell'agitatore. Consente il controllo della velocità e la regolazione della coppia, permettendo all'agitatore di funzionare alla velocità di rotazione desiderata e di fornire l'intensità di miscelazione necessaria.

Il riduttore è tipicamente composto dai seguenti elementi:

  • Albero di ingresso: L'albero di ingresso si collega al motore e ne riceve il moto rotatorio. L'albero di ingresso trasferisce la potenza al riduttore per un'ulteriore trasmissione.
  • Ingranaggi: Gli ingranaggi sono i componenti principali del riduttore che trasmettono la potenza e controllano la velocità e la coppia dell'agitatore. Il riduttore può contenere più ingranaggi disposti in diverse configurazioni, come ingranaggi elicoidali, cilindrici o planetari.
  • Rapporto di trasmissione: Il rapporto di trasmissione determina la velocità di rotazione e la coppia in uscita dall'albero dell'agitatore in relazione alla velocità del motore. Regolando il rapporto di trasmissione, è possibile aumentare o diminuire la velocità di rotazione dell'agitatore.
  • Albero di uscita: L'albero di uscita è collegato all'albero dell'agitatore e trasferisce il moto rotatorio e la coppia dal riduttore all'agitatore. L'albero di uscita è responsabile dell'azionamento della girante e della generazione dell'azione di miscelazione richiesta.
  • Sistema di lubrificazione: I riduttori spesso incorporano un sistema di lubrificazione per garantire un funzionamento regolare e ridurre l'attrito tra gli ingranaggi. Una corretta lubrificazione contribuisce a prolungare la durata del riduttore e a mantenerne l'efficienza.
  • Alloggi: Il riduttore è racchiuso in un alloggiamento o involucro che protegge i componenti interni dagli elementi esterni e fornisce un supporto strutturale.

La scelta di un riduttore per l'agitatore di un serbatoio dipende da fattori quali i requisiti di potenza, la gamma di velocità di rotazione, la capacità di coppia e le condizioni operative dell'applicazione specifica. Il riduttore deve essere scelto in base alle specifiche del motore e deve essere in grado di sopportare le sollecitazioni meccaniche e i carichi associati al processo di agitazione.

I riduttori per agitatori di serbatoi sono progettati per essere durevoli, affidabili e in grado di operare in ambienti industriali difficili. Spesso sono realizzati con materiali robusti, come la ghisa o l'acciaio inox, per garantire la robustezza e la resistenza alla corrosione o all'usura.

Guarnizione dell'agitatore del serbatoio

La tenuta dell'agitatore di un serbatoio è un componente critico che assicura l'integrità del sistema, prevenendo le perdite e mantenendo un involucro sicuro. È progettata per contenere il fluido in fase di miscelazione all'interno del serbatoio e impedirne la fuoriuscita o l'ingresso nell'area dell'albero dell'agitatore. La tenuta svolge un ruolo fondamentale nel garantire la sicurezza, l'efficienza operativa e la conformità ambientale. Ecco alcuni aspetti importanti relativi alla tenuta di un agitatore per serbatoi:

  • Prevenzione delle perdite: La funzione principale della guarnizione è quella di impedire la fuoriuscita del fluido da miscelare. Questo aspetto è particolarmente importante quando si ha a che fare con sostanze pericolose o corrosive, poiché anche piccole perdite possono avere gravi conseguenze. La tenuta crea una barriera tra il serbatoio e l'albero dell'agitatore, assicurando che il fluido rimanga contenuto all'interno del serbatoio e non si disperda nell'ambiente circostante.
  • Protezione dell'albero: La guarnizione serve anche a proteggere l'albero dell'agitatore dalla natura corrosiva o abrasiva del fluido da miscelare. Agisce come una barriera che impedisce l'ingresso del fluido nell'area dell'albero, che potrebbe danneggiare i componenti interni dell'agitatore o comprometterne le prestazioni. Sigillando efficacemente l'albero, la guarnizione prolunga la vita operativa dell'agitatore e riduce i requisiti di manutenzione.
  • Compatibilità: La tenuta dell'agitatore di un serbatoio deve essere compatibile con il fluido da miscelare e con le condizioni operative. Fluidi diversi hanno proprietà chimiche, temperature e pressioni diverse, che possono influire sulle prestazioni della tenuta. È fondamentale scegliere un materiale di tenuta che sia resistente al fluido specifico e che possa sopportare le condizioni operative senza degradarsi o guastarsi.
  • Tipi di guarnizioni: Esistono vari tipi di guarnizioni utilizzate negli agitatori per serbatoi, tra cui le guarnizioni meccaniche, le guarnizioni a labbro e le guarnizioni a baderna. Le tenute meccaniche sono comunemente utilizzate in applicazioni ad alta pressione o ad alta temperatura e rappresentano una soluzione di tenuta affidabile e robusta. Le tenute a labbro, note anche come tenute radiali per alberi, sono adatte a condizioni di pressione e temperatura moderate. Le tenute a baderna, che consistono in un materiale compresso, sono spesso utilizzate in applicazioni con pressioni e temperature inferiori.
  • Manutenzione e sostituzione: L'ispezione, la manutenzione e la sostituzione regolari della guarnizione sono essenziali per garantire prestazioni e affidabilità ottimali. Nel corso del tempo, le guarnizioni possono usurarsi, danneggiarsi o perdere la loro efficacia, causando perdite o riducendo l'efficienza della tenuta. Seguendo le raccomandazioni del produttore e implementando un programma di manutenzione proattivo, è possibile garantire il corretto funzionamento della tenuta e ridurre al minimo il rischio di fermi macchina non programmati.

In sintesi, la tenuta di un agitatore per serbatoi è un componente vitale che previene le perdite, protegge l'albero dell'agitatore e garantisce l'integrità del sistema. Selezionando un materiale di tenuta compatibile, scegliendo il tipo di tenuta appropriato e attuando una manutenzione regolare, le industrie possono fare affidamento sulla tenuta per mantenere un processo di agitazione del serbatoio sicuro ed efficiente.

Materiale dell'agitatore del serbatoio

La scelta del materiale per un agitatore per serbatoi dipende da diversi fattori, tra cui le proprietà del fluido da agitare, le condizioni operative ed eventuali requisiti specifici del settore. Ecco alcuni materiali comuni utilizzati per gli agitatori per serbatoi:

  • Acciaio inossidabile: L'acciaio inox è un materiale ampiamente utilizzato per gli agitatori dei serbatoi grazie alla sua eccellente resistenza alla corrosione e alla sua durata. Sono disponibili diversi gradi di acciaio inossidabile, come 304, 316 e 316L, ognuno dei quali offre diversi livelli di resistenza alla corrosione a sostanze chimiche e ambienti differenti. L'acciaio inossidabile è comunemente utilizzato in settori come quello alimentare e delle bevande, farmaceutico e chimico.
  • Acciaio al carbonio: L'acciaio al carbonio è un'opzione conveniente per gli agitatori dei serbatoi, soprattutto quando la resistenza alla corrosione non è la preoccupazione principale. L'acciaio al carbonio è forte e durevole, ma può essere soggetto a corrosione in alcuni ambienti chimici aggressivi. Per aumentarne la resistenza alla corrosione, è possibile applicare un rivestimento o una fodera adeguati.
  • Hastelloy: L'Hastelloy è una famiglia di leghe a base di nichel note per la loro eccezionale resistenza alla corrosione in ambienti altamente corrosivi. Le leghe Hastelloy, come Hastelloy C276 e Hastelloy C22, sono comunemente utilizzate nelle industrie che trattano prodotti chimici aggressivi, acidi e applicazioni ad alta temperatura.
  • Polipropilene (PP) o polietilene (PE): Questi materiali termoplastici sono spesso utilizzati per gli agitatori dei serbatoi quando sono richieste un'elevata resistenza alla corrosione e l'inerzia chimica. PP e PE sono leggeri, durevoli e resistenti a un'ampia gamma di sostanze chimiche. Sono comunemente utilizzati in settori quali il trattamento delle acque, il trattamento delle acque reflue e il trattamento chimico.
  • Plastica rinforzata con fibra di vetro (FRP): L'FRP è un materiale composito che combina una matrice polimerica con un rinforzo in fibra di vetro. L'FRP offre un'eccellente resistenza alla corrosione, un elevato rapporto forza-peso e la resistenza alla temperatura e all'esposizione ai raggi UV. Viene comunemente utilizzato in applicazioni in cui la resistenza alla corrosione è fondamentale e si desidera ridurre il peso.
  • Leghe esotiche: In alcune applicazioni complesse, come la manipolazione di sostanze chimiche altamente aggressive o di temperature estreme, possono essere utilizzate leghe specializzate come il titanio, il Monel, l'Inconel o lo zirconio. Queste leghe offrono un'eccezionale resistenza alla corrosione, alle alte temperature e ad altri ambienti difficili.

La scelta del materiale per un agitatore per serbatoi è determinata da fattori quali la compatibilità chimica con il fluido di processo, l'intervallo di temperatura, i requisiti di resistenza meccanica e le normative o gli standard industriali. È importante considerare questi fattori e consultare esperti o ingegneri per assicurarsi che venga scelto il materiale appropriato per l'applicazione specifica.

Fluidodinamica e progettazione di agitatori per serbatoi | SeFluid

Fluidodinamica e progettazione di agitatori per serbatoi

La fluidodinamica svolge un ruolo fondamentale nella progettazione degli agitatori per serbatoi, in quanto contribuisce a ottimizzare le prestazioni e l'efficienza del processo di agitazione. Ecco alcuni aspetti chiave della fluidodinamica che vengono presi in considerazione nella progettazione degli agitatori per serbatoi:

  • Modelli di flusso: La comprensione dei modelli di flusso del fluido all'interno del serbatoio è essenziale per una miscelazione efficace. A seconda degli obiettivi di miscelazione desiderati, si possono utilizzare diversi modelli di flusso, come il flusso assiale, il flusso radiale o una combinazione di entrambi. L'analisi fluidodinamica aiuta a determinare il modello di flusso e la configurazione della girante appropriati per ottenere i risultati di miscelazione desiderati.
  • Turbolenza e taglio: La turbolenza e il taglio svolgono un ruolo importante nel favorire la miscelazione e la dispersione di particelle o sostanze all'interno del serbatoio. La progettazione dell'agitatore, compresa la forma, le dimensioni e la velocità di rotazione della girante, è ottimizzata per generare turbolenze e forze di taglio sufficienti. L'analisi fluidodinamica aiuta a valutare l'intensità e la distribuzione della turbolenza e del taglio nel serbatoio per garantire una miscelazione efficiente.
  • Consumo di energia: I principi della fluidodinamica sono utilizzati per stimare il consumo di energia dell'agitatore. Fattori come la viscosità del fluido, la densità e le portate richieste vengono considerati per determinare la coppia e la potenza necessarie per ottenere le prestazioni di miscelazione desiderate. La comprensione delle caratteristiche del flusso e delle proprietà del fluido aiuta a selezionare un motore e un riduttore di dimensioni adeguate per l'azionamento dell'agitatore.
  • Sospensione e assestamento solido: L'analisi fluidodinamica viene impiegata per ottimizzare il progetto dell'agitatore per la sospensione dei solidi o la prevenzione della sedimentazione. Considerando fattori quali le dimensioni delle particelle, la densità e le proprietà reologiche del fluido, gli ingegneri possono progettare agitatori che creano un movimento del fluido sufficiente a sospendere i solidi e a prevenirne l'accumulo o la sedimentazione sul fondo del serbatoio.
  • Considerazioni sulla scalabilità: I principi della dinamica dei fluidi sono fondamentali anche per la progettazione di agitatori per serbatoi. Le modifiche alle dimensioni del serbatoio, alle dimensioni della girante e alle proprietà del fluido possono influire sul comportamento del flusso e sull'efficienza di miscelazione. L'analisi fluidodinamica aiuta a prevedere le prestazioni degli agitatori a diverse scale e garantisce che il progetto in scala mantenga le caratteristiche di miscelazione desiderate.

In generale, la fluidodinamica svolge un ruolo fondamentale nella progettazione degli agitatori per serbatoi. Considerando i modelli di flusso, la turbolenza, le forze di taglio, il consumo di energia e la sospensione solida, gli ingegneri possono ottimizzare il progetto per una miscelazione efficiente e ottenere i risultati desiderati in vari processi industriali.

Raschiatore e agitatore del serbatoio

Il raschiatore è un dispositivo meccanico utilizzato insieme a un agitatore per migliorare la miscelazione e la raschiatura dei materiali all'interno di un serbatoio. È progettato per raschiare le pareti e il fondo del serbatoio, garantendo una miscelazione efficiente, evitando l'accumulo di materiale e promuovendo l'uniformità.

La combinazione di un raschiatore e di un agitatore per serbatoi offre diversi vantaggi in vari processi industriali. Ecco alcuni punti chiave relativi al raschiatore e alla sua integrazione con l'agitatore del serbatoio:

  • Miglioramento dell'efficienza di miscelazione: Il raschiatore lavora in tandem con l'agitatore del serbatoio per migliorare l'efficienza della miscelazione. Mentre l'agitatore genera movimento e turbolenza del fluido, il raschiatore assicura che i materiali che aderiscono alle pareti del serbatoio o che si depositano sul fondo vengano continuamente rimescolati nella massa principale. Ciò favorisce una miscelazione completa e previene la formazione di zone morte all'interno del serbatoio.
  • Impedisce l'accumulo di materiale: Alcuni materiali, come i fluidi viscosi o le sostanze appiccicose, tendono ad aderire alle pareti del serbatoio e ad accumularsi nel tempo. La funzione principale del raschiatore è quella di rimuovere questi materiali, impedendone l'accumulo e mantenendo pulita la superficie del serbatoio. Rimuovendo il materiale accumulato, il raschiatore contribuisce a mantenere costanti le prestazioni di miscelazione ed evita potenziali contaminazioni o blocchi.
  • Trasferimento di calore potenziato: Nei processi in cui il trasferimento di calore è fondamentale, come negli scambiatori di calore o nei reattori termici, la combinazione di raschiatore e agitatore consente di migliorare l'efficienza del trasferimento di calore. Raschiando continuamente le superfici di trasferimento del calore, il raschiatore impedisce la formazione di incrostazioni o scaglie, garantendo uno scambio termico ottimale e massimizzando l'efficienza del processo.
  • Qualità omogenea del prodotto: L'integrazione di un raschiatore con un agitatore del serbatoio favorisce la distribuzione uniforme di ingredienti, particelle o additivi all'interno del serbatoio. Ciò si traduce in un prodotto di qualità omogenea, poiché il raschiatore impedisce la segregazione dei materiali e garantisce una miscelazione uniforme in tutto il serbatoio. Questa caratteristica è particolarmente importante in settori quali la produzione chimica, la lavorazione degli alimenti e la produzione farmaceutica.
  • Personalizzazione e adattabilità: I design dei raschiatori possono essere personalizzati per adattarsi a configurazioni, dimensioni e materiali specifici dei serbatoi. Possono essere progettati come lame rotanti, nastri continui o altre configurazioni a seconda dei requisiti dell'applicazione. Il raschiatore può essere integrato con diversi tipi di agitatori per serbatoi, come agitatori ad ancora, ad elica o a turbina, per ottenere l'effetto di miscelazione e raschiamento desiderato.

In sintesi, l'integrazione di un raschiatore in un agitatore per serbatoi offre numerosi vantaggi, tra cui una maggiore efficienza di miscelazione, la prevenzione dell'accumulo di materiale, un migliore trasferimento di calore, una qualità omogenea del prodotto e opzioni di personalizzazione. Incorporando un raschiatore nel design dell'agitatore del serbatoio, i processi industriali possono ottenere prestazioni di miscelazione ottimali, mantenere la pulizia e garantire una qualità costante del prodotto.

Progettazione di agitatori per serbatoi | SeFluid
Produzione di agitatori per serbatoi | SeFluid

I vantaggi di SeFluid nella progettazione e produzione di agitatori per serbatoi

Noi di SeFluid siamo orgogliosi della nostra competenza nella progettazione e produzione di agitatori per serbatoi. Grazie ad anni di esperienza e all'impegno per l'innovazione, offriamo diversi vantaggi che ci distinguono nel settore.

  • Soluzioni personalizzate: Siamo consapevoli che ogni applicazione ha requisiti unici. Per questo motivo, siamo specializzati nella fornitura di soluzioni personalizzate di agitatori per serbatoi, su misura per le esigenze specifiche dei nostri clienti. Il nostro team di ingegneri specializzati lavora a stretto contatto con i clienti per comprendere i parametri di processo, le caratteristiche dei fluidi e gli obiettivi di miscelazione. Sfruttando la nostra profonda conoscenza e competenza, forniamo agitatori per serbatoi che ottimizzano l'efficienza di miscelazione, riducono il consumo energetico e migliorano le prestazioni complessive.
  • Competenza in fluidodinamica: La fluidodinamica è al centro della progettazione degli agitatori per serbatoi. Il nostro team è composto da ingegneri altamente qualificati con una vasta conoscenza dei principi della fluidodinamica. Utilizziamo simulazioni avanzate di fluidodinamica computazionale (CFD) per analizzare i modelli di flusso del fluido, la turbolenza e le forze di taglio all'interno del serbatoio. Questo ci permette di progettare agitatori che garantiscono prestazioni di miscelazione ottimali, anche nelle applicazioni più difficili. Sfruttando la nostra esperienza nella fluidodinamica, forniamo soluzioni di agitatori che offrono risultati superiori.
  • Capacità di produzione avanzata: Il nostro impianto di produzione all'avanguardia è dotato di macchinari e strumenti avanzati per garantire precisione e qualità in ogni agitatore per serbatoi che produciamo. Utilizziamo tecniche di produzione all'avanguardia, tra cui la lavorazione a controllo numerico computerizzato (CNC), per fabbricare i componenti degli agitatori con la massima precisione e coerenza. Le nostre rigorose misure di controllo della qualità durante l'intero processo di produzione garantiscono che ogni agitatore per serbatoi soddisfi i più elevati standard di prestazioni e durata.
  • Diverse opzioni di materiali: Offriamo un'ampia gamma di opzioni di materiali per soddisfare le diverse esigenze applicative. Che si tratti di acciaio inossidabile per la resistenza alla corrosione, di acciaio al carbonio per l'economicità o di leghe speciali per ambienti estremi, abbiamo l'esperienza per selezionare i materiali più adatti per l'agitatore del serbatoio. La nostra conoscenza della compatibilità dei materiali e degli standard industriali garantisce che i nostri agitatori funzionino in modo affidabile e mantengano la loro integrità nel tempo.
  • Assistenza e supporto completi: In SeFluid, il nostro impegno per la soddisfazione dei clienti va oltre la semplice fornitura di agitatori per serbatoi. Forniamo un supporto e un'assistenza completi per l'intero ciclo di vita del progetto. Il nostro team di esperti offre assistenza tecnica, guida all'installazione e supporto alla manutenzione continua. Apprezziamo le partnership a lungo termine con i nostri clienti e ci sforziamo di essere il loro consulente di fiducia per tutte le loro esigenze di agitazione dei serbatoi.

In conclusione, SeFluid si distingue nella progettazione e produzione di agitatori per serbatoi grazie alle sue soluzioni personalizzate, all'esperienza fluidodinamica, alle capacità produttive avanzate, alle diverse opzioni di materiali e al supporto e all'assistenza completi. Ci impegniamo a fornire agitatori che ottimizzano le prestazioni di miscelazione, migliorano l'efficienza operativa e soddisfano i requisiti unici di ogni cliente. Collaborate con SeFluid per le vostre esigenze di agitatori per serbatoi e sperimentate i vantaggi delle nostre soluzioni leader del settore.

Agitatore per serbatoi | SeFluid

specifica

Energia

1,5-100 kW

Capacità

1,5-110 m³/h

Velocità

0-2930 giri/min

Materiale

SS304, SS316, acciaio al carbonio

Richiesta di offerta

Parla con noi adesso!

Ti consigliamo vivamente di fare clic o scansionare il codice QR sottostante per parlare direttamente con i nostri tecnici commerciali in modo che possiamo aiutarti a trovare i prodotti più adatti alle tue esigenze applicative.

IMPARENTATO

immagine dell'eroe dell'agitatore industriale | SeFluid
Agitatore industriale
immagine per Serbatoio di miscelazione industriale con agitatore | SeFluid
Serbatoio di miscelazione con agitatore
dispersore ad alta velocità | SeFluid
Dispersore ad alta velocità
miscelatore con ingresso dal basso ad alto taglio | immagine dell'eroe
Miscelatore con ingresso dal basso
Immagine del miscelatore in linea ad alto taglio | SeFluid
Miscelatore in linea ad alto taglio
omogeneizzatore ad alta pressione 2 | SeFluid
Omogeneizzatore ad alta pressione
immagine per miscelatore batch ad alto taglio| SeFluid
Miscelatore batch ad alto taglio
Immagine per miscelatore di liquidi in polvere | SeFluid
Miscelatore di liquidi in polvere
omogeneizzatore ad alto taglio_SeFluid
Pompa ad alto taglio
mulino colloidale | SeFluid
Mulino a colloide
Centrifuga tubolare 2 | SeFluid
Centrifuga tubolare
mulino a cestelli da laboratorio 2 | mulino a cestelli da laboratorio 2 | SeFluid
Mulino a cestello da laboratorio

CONTATTO

N. 10, Jinhai Rd, Hefei, Cina 201400
Telefono: +86 156 6910 1862
Fax: +86 551 5843 6163
sales@sefluid.com

SEGUICI